Senza categoria
Scrivi un commento

Sentiero Girolamo Segato: lago di Vedana, Certosa e Masiere

Se ti è piaciuto, condividi!

Ho scoperto il sentiero di Girolamo Segato quasi per caso, ma è stata davvero una bella sorpresa: un giro facile ma che attraversa luoghi molto belli, di circa 2 ore e mezza/3 ore, che parte dalla località di Torbe a Sospirolo, attraversa i boschi di Gron e le Masiere, costeggia il Cordevole, passa sopra la Certosa di Vedana per terminare sul lago.

Il sentiero prende il nome da Girolamo Segato, figura affascinante e poliedrica, conosciuto per la pietrificazione dei corpi, ma che è stato molto più di questo: naturalista, esploratore, cartografo, disegnatore, antropologo. Segato è nato a Sospirolo nel 1792 e proprio nei luoghi attraversati dal sentiero ha passato i suoi primi anni.

Il percorso è ad anello ed è possibile partire sia da ponte Mas che dal parcheggio all’inizio della stradina sterrata che porta al lago di Vedana.

Noi  ci siamo capitati quasi per caso – l’idea iniziale era il sentiero della Val Falcina, chiuso per manutenzione. Aggiornamento maggio 2020: il sentiero è di nuovo percorribile- e abbiamo scelto questa seconda possibilità e una volta lasciato il parcheggio alle spalle sabbiamo proseguito per alcuni metri sulla strada asfaltata per imboccare la strada sterrata sulla sinistra segnalata dal cartello del sentiero. Dopo pochi minuti il sentiero passa attraverso un cortile e alcune case. Qui dovrete aguzzare un po’ la vista perché la freccia che indica la via (nella seconda foto qui sotto) non è molto visibile. Mantenete la destra, lasciandovi la casa sulla sinistra e scendete per il prato.

Il percorso a questo continua lungo la strada asfaltata, passando a fianco della chiesetta di Santa Teresa, ma niente paura, il posto è assolutamente tranquillo e le auto che abbiamo incontrato si possono contare sulle dita di una mano!

Sempre seguendo le indicazioni, che a parte in quel primo tratto che vi ho segnalato, sono chiare e ben presenti, si alternano zone nel bosco e parti che attraversano i prati.
Vista la giornata di sole e la primavera in arrivo camminare tra grilli, prime fioriture e colori è stata una meraviglia!

La bellezza di questo percorso è che in pochi chilometri si susseguono tanti paesaggi diversi tipici della Valbelluna: dai prati e boschi del primo tratto si passa per la pietraia brulla delle Masiere (da qui volendo parte un altro sentiero) e poi per il Cordevole.
Il paesaggio nei pressi del letto del torrente, con gli alberi caduti e la passerella del Mas divelta , porta ancora le ferite della terribile tempesta Vaia, ma abbiamo comunque deciso di fermarci qui, in questo posto in cui ho passato tante estati, per un veloce pranzo al sacco.

Ricaricate le energie siamo ripartiti per l’ultimo tratto del sentiero che passa per la chiesa di San Gottardo, sale nei boschi dietro la Certosa di Vedana per concludersi poi al lago, dopo circa 3 ore di percorso (tappe comprese e passo leggero!).

Come arrivare al sentiero Girolamo Segato

Lasciate la macchina nel parcheggio vicino al Lago di Vedana, in località torbe nel Comune di Sospirolo (Belluno) e seguite la strada asfaltata fino a quando incontrate una stradina sterrata con le indicazioni “Sentiero Segato”.

A chi consiglio il sentiero Girolamo Segato

  • A chi cerca una passeggiata semplice, magari per rimettere in moto le gambe dopo l’inverno 😉 prima di affrontare percorsi più impegnativi
  • A chi cerca un momento di relax per staccare la spina immergendosi nella bellezza della natura

Se ti è piaciuto, condividi!
Nella categoria:Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *