Feltrino
Leave a comment

Escursione al Rifugio Dal Piaz

Se ti è piaciuto, condividi!

Meta del racconto di oggi è il Rifugio Dal Piaz nelle vette feltrine, per una camminata di circa 2 ore e mezza, senza particolari difficoltà. Gli scorci panoramici e la ricchezza della flora del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi sono gli elementi che più mi hanno colpita in questa escursione.

Salita al Rifugio dal Piaz da Croce d’Aune

Il rifugio Dal Piaz è raggiungibile da diversi sentieri,  noi abbiamo scelto la via più percorsa, quella che parte da Croce D’Aune, sopra a Pedavena.  Abbiamo lasciato l’auto nel parcheggio  di fronte all’Albergo Croce d’Aune, ma è possibile proseguire ancora un po’ e lasciarla lungo la strada.
Da località Cimamonte è possibile scegliere, a un bivio, tra due alternative: il sentiero 801 oppure la vecchia strada militare sterrata, frequentata soprattutto da chi raggiunge il Dal Piaz in mtb (se volete saperne di più sulla salita in mountain bike, vi consiglio l’articolo di ilmountainraider).

Noi abbiamo scelto di percorrere il sentiero che percorre un tratto nel bosco e che poi si ricongiunge alla strada sterrata. Da lì abbiamo alternato tratti sulla strada a parti di sentiero e in due ore siamo arrivati alla meta.

Il Rifugio e la Busa delle Vette Grandi

Prima di fermarci per il pranzo abbiamo deciso di salire ancora per qualche minuto per arrivare al Passo delle Vette Grandi che regala una magnifica vista sulla Busa delle Vette.
Riempiti gli occhi di bellezza siamo scesi al rifugio. Il Dal Piaz, arrivo dell’alta via numero 2, si trova a 1993 metri ed è circondato dai prati e dalle vette feltrine. Noi ci siamo regalati una meritata pausa, prima stendendoci al sole e poi pranzando con la focaccia di Mirco… super consigliata!

A chi consiglio l’escursione al Rifugio Dal Piaz

La salita al Rifugio lungo il sentiero 801 non presenta difficoltà tecniche, ma ha alcuni tratti ripidi che richiedono un minimo di preparazione per godersi l’uscita! Bellissimi gli scorci e le tante specie di fiori lungo il percorso.

 

 

 


Se ti è piaciuto, condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.