Cadore
Leave a comment

La passerella sospesa a Perarolo di Cadore: un ponte tibetano tra le Dolomiti

ponte tibetano cadore
Se ti è piaciuto, condividi!

Se siete amanti dei ponti tibetani sospesi nel vuoto, non potete perdervi una passeggiata al ponte tibetano della Val Montina a Perarolo di Cadore. Con una breve e facile passeggiata di circa 10 minuti dal parcheggio dell’area industriale di Ansogne arriverete alla passerella sospesa sul torrente Valmotina.

Perarolo di Cadore: il ponte tibetano

Il ponte tibetano è una passerella in metallo terminata nel 2018 per raggiungere da Perarolo di Cadore una delle aree più selvagge e meno esplorate della Provincia di Belluno, la Val Montina. La passerella sospesa è lunga 103 metri con un’altezza media di 90 metri sulla vale sottostante, è realizzata interamente in metallo e, grazie alle protezioni è totalmente sicura da percorrere anche dai bambini rispettando poche semplici regole che troviamo all’imbocco del ponte.

Il sentiero natura e l’area Wilderness

Il sentiero che conduce fino alla passerella sospesa prosegue poi verso Casera Valmontina e da lì, lungo il sentiero 399 fino al Bivacco Baroni attraverso l’aspra e scenografica area Wilderness della Valmontina. Noi siamo potuti arrivare solo fino alla casera perché il sentiero è attualmente in fase di sistemazione da parte di Veneto Agricoltura.

Perarolo di Cadore ponte tibetano come arrivare

Per passeggiare sulla passerella sospesa sulla Val Montina, dovete arrivare fino all’area industriale di Ansogne che potete raggiungere facilmente dalla Statale 51 di Alemagna che sale verso Cortina, seguendo le indicazioni. Lì trovate un comodo parcheggio e potete seguire le indicazioni per il “sentiero natura” che in una decina di minuti vi porterà al ponte tibetano del Cadore.


Se ti è piaciuto, condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.